“La Dignità nei percorsi di cura”

Il 6 maggio 2017 presso l’Auditorium di Villa San Nicola diCesinali (AV), l’Associazione Neamente e l’Associazione Zetema hanno organizzato il Convegno dal titolo “La dignità nei percorsi di cura“.

L’evento si è tenuto presso l’Auditorium di Villa San Nicola a Cesinali (AV) e ha garantito un numero di 5 crediti ECM  per alcune categorie professionali del settore sanitario.

    Screenshot 2017-04-13_15-29-53                                     Screenshot 2017-04-13_15-17-57

Locandina_Convegno_Cesinali                                                                                          Brochure__Convegno_Cesinali

Il convegno ha voluto rimarcare quanto un percorso di cura debba sempre misurarsi con il tema della dignità del paziente, sia per il fatto che tale dignità risulta ferita dalla malattia o dalla sofferenza che ha colpito la persona sia per il fatto che l’azione di cura può travalicare le proprie intenzioni e diventare essa stessa lesione alla dignità stessa. Prendersi cura della persona significa riflettere sui suoi diritti inalienabili, sulle condizioni che rendono la cura un processo necessario e urgente e su quelle che possono renderlo fonte di sofferenza a scadimento umano. Un prendersi cura che vuole andare al di là dei tecnicismi e dei protocolli per riflettere sul valore della persona, della sofferenza che ne limita la qualità di vita, sulle azioni che ne pongono al centro la sacralità e la dignità profonda. Un prendersi cura che pone al centro del proprio agire la relazione di cura, all’interno della quale la dignità può tanto essere esaltata quanto venir incautamente mortificata.

L’Associazione Neamente è grata alla giornalista Eleonora Fattorello per aver pubblicato un resoconto dell’evento sul quotidiano Irpinai24

clicca sull’icona per leggere l’articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: