Il problema delle Neuroscienze

B0005622 Enhanced MRI scan of the headIl termine neuroscienze indica “un campo inter-disciplinare di indagini che investiga il sistema nervoso e il suo ruolo nella vita dell’uomo” (David Pilgrim, 2017). L’obiettivo principale delle neuroscienze è la comprensione del funzionamento del sistema nervoso. Storicamente gli scienziati hanno cercato di conoscere il sistema nervoso attraverso differenti discipline: neurologia, medicina, biologia, psichiatria, psicologia, fisica, chimica, matematica. La rivoluzione delle neuroscienze si è manifestata quando gli scienziati hanno considerato che per migliorare le conoscenze del cervello si rendeva necessario un approccio multidisciplinare, una combinazione di tradizionali approcci portati ad una nuova sintesi, una nuova prospettiva. La gamma interdisciplinare di interessi è emersa, e successivamente di è consolidata, durante gli anni ’60 con la fondazione di prestigiose società: l’International Brian Research Organisation (1960). , l’International Society for Neurochemistry (1963); l’ European Brain and Behaviour Society (1968) e la Society for Neuroscience (1969).

cc_brainmap_16x9

Le nuove tecniche di imaging computer-assiale hanno permesso ai ricercatori di esaminare la struttura del cervello vivente all’interno del cranio (Bear, 2016). Con questi metodi si è iniziato a comprendere quali parti del cervello umano vengono attivate in differenti condizioni e a capire come lavora il cervello.

By Emily Underwood. Science. Jul. 20, 2016

Lo scopo di questa rubrica è quella di fornire informazioni recenti, semplici ed essenziali sugli aspetti principali dello studio del cervello. Iniziando da piccole informazioni su alcuni elementi essenziali del cervello (neuroni, neurotrasmettori, etc) pian piano cercheremo di crescere le nostre informazioni al fine di incuriosire i lettori spingendoli a ricercare ulteriori conoscenze. Tenteremo di crescere come cresce il cervello, di cambiare e di modificare le informazioni ogni volta che le esigenze lo rendano necessario, sperando che una vostra interazione possa arricchire le nostre conoscenze.

neuroimaging-tracking-brain-changes

chaplin.gif

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: